Presentazione del volume di Marco Damilano "Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia"

26/04/2018

Archivio di Stato di Roma

LocandinaB

Archivio di Stato di Roma

Sala Alessandrina - Corso del Rinascimento, 40 – Roma

4 maggio 2018

Ore 15,30

Drammatizzazione a cura della III F del Liceo “Vittorio Gassman”

Sono vivo, io sono vivo

Ore 16,30

Presentazione del volume di Marco Damilano

Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia

Nell’ambito delle manifestazioni in ricordo di Aldo Moro nel 40° anniversario del sequestro e della sua morte, l’Archivio di Stato di Roma presenta nella Sala Alessandrina del Palazzo di Sant’Ivo alla Sapienza il volume di Marco Damilano Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia (Feltrinelli). Parleranno Michele Di Sivo, Archivio di Stato Roma, Ilaria Moroni, Centro di documentazione “Archivio Flamigni” e l’autore stesso, con il coordinamento di Paolo Buonora, direttore dell’Archivio di Stato di Roma.

Il volume è un viaggio attraverso memoria personale e collettiva, i luoghi e le vicende cruciali di una società nella quale i fatti tragici di Via Fani hanno rappresentato una rottura con il passato e un momento di non ritorno. Il sequestro di Aldo Moro ha segnato la fine di una generazione e il tramonto della Prima Repubblica. Marco Damilano, avvalendosi di carte personali di Moro rimaste finora inedite - foto, ritagli di giornale, scambi epistolari con politici, intellettuali, giornalisti e persone comuni - getta luce sul momento in cui la drastica interruzione di una stagione politica si incontra con le vicende personali di una generazione, che tra il 16 marzo e il 9 maggio 1978 assiste alla fine di un’epoca.

La presentazione sarà preceduta dalla recitazione di: Sono vivo, io sono vivo, testo teatrale con musiche originali scritto dagli studenti della III F del Liceo “Vittorio Gassman”, diretti dalle docenti Silvia Costanzo e Gabriella Schina, nell’ambito delle attività di Alternanza Scuola-lavoro che il Liceo Gassman ha svolto con il Servizio educativo dell’Archivio di Stato di Roma. Gli alunni hanno tratto ispirazione dagli originali di alcune lettere scritte da Aldo Moro durante il suo sequestro e ora conservate presso l’Archivio di Stato di Roma. Il lavoro di analisi e la contestualizzazione storica sono avvenuti sotto la guida di Monica Calzolari, responsabile del Servizio, di Luigi Arbia e Maria Cristina Dioguardi.

La manifestazione includerà l’esposizione di alcune delle lettere e di parti del memoriale di Aldo Moro.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per informazioni:

Archivio di Stato di Roma. Servizio manifestazioni culturali - tel. 06-67235677-30-49

e-mail:as-rm.mostre@beniculturali.it
http://www.archiviodistatoroma.beniculturali.it/

Documenti da scaricare